Ci sono persone che segnalano una sensibilità ai campi elettromagnetici. Sebbene sia stato difficile da definire per la salute ambientale e le comunità mediche, gli individui con sensibilità elettromagnetica riportano vari sintomi inclusi ma non limitati a stanchezza, debolezza, problemi neurologici, problemi immunologici, problemi gastrointestinali, aumento dell’irritabilità, mancanza di capacità di pensare chiaramente e rapidamente, disturbi del sonno, malessere generale e ansia. Nonostante la difficoltà della comunità medica nel definire la sensibilità elettromagnetica, gli individui con la condizione possono beneficiare di sistemazioni lavorative. 

 

PAGINA IN ALLESTIMENTO