Un numero significativo di uomini e donne sperimenta disturbi alimentari in qualche momento della loro vita. Molti casi probabilmente non vengono segnalati. Molte più persone potrebbero non soddisfare i criteri per una diagnosi di disturbo alimentare, ma hanno difficoltà a gestire l’insoddisfazione per il proprio corpo e le convinzioni e i comportamenti distorti riguardo al mangiare. I disturbi alimentari sono caratterizzati da un disturbo continuo del comportamento alimentare o correlato al cibo che si traduce in cambiamenti nei modelli alimentari che danneggiano in modo significativo la salute fisica e mentale. Sebbene ci siano molti disturbi alimentari, di seguito un elenco di quelli più diffusi: 

  • L’anoressia nervosa è un disturbo alimentare grave, potenzialmente letale, caratterizzato da una limitazione dell’apporto energetico (consumo di cibo) e da un’eccessiva perdita di peso. I sintomi includono resistenza al mantenimento del peso corporeo pari o superiore a un peso minimo normale per età e altezza; intensa paura dell’aumento di peso; disturbo nell’esperienza del peso o della forma del corpo; indebita influenza del peso o della forma sull’autovalutazione o negazione della gravità del basso peso corporeo; e la perdita del ciclo mestruale nelle ragazze e nelle donne dopo la pubertà. L’anoressia nervosa compare tipicamente tra la prima e la metà dell’adolescenza e ha uno dei più alti tassi di mortalità per qualsiasi condizione di salute mentale. 
  • La bulimia nervosa è un disturbo alimentare grave, potenzialmente letale, caratterizzato da un ciclo di abbuffate e comportamenti compensativi progettati per annullare o compensare gli effetti del binge eating. La sua presenza è indicata dall’assunzione regolare di grandi quantità di cibo accompagnata da un senso di perdita di controllo sul comportamento alimentare; uso regolare di comportamenti compensatori inappropriati come vomito autoindotto, abuso di lassativi o diuretici, digiuno e / o esercizio ossessivo o compulsivo; ed estrema preoccupazione per il peso e la forma del corpo. La bulimia nervosa è spesso associata a sintomi di depressione e cambiamenti nell’adattamento sociale. 
  • Il disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating disorder – BED) è un tipo di disturbo alimentare non diversamente specificato ed è caratterizzato da abbuffate ricorrenti senza l’uso regolare di misure compensative per contrastare il binge eating. È caratterizzato da frequenti episodi di consumo di grandi quantità di cibo in brevi periodi di tempo; sentirsi fuori controllo sul comportamento alimentare durante l’episodio; e sentirsi depresso, colpevole o disgustato dal comportamento. Gli indicatori comportamentali del LETTO includono mangiare quando non si ha fame, mangiare da soli a causa dell’imbarazzo per le quantità consumate e mangiare fino a sazietà. Il BED è spesso associato a sintomi di depressione. 

Puoi trovare ulteriori informazioni su cause, sintomi, diagnosi, terapie su questa pagina di  ISSalute.

Prima di tutto prova a farti queste domande

PAGINA IN ALLESTIMENTO