Un disturbo dell’elaborazione uditiva è un tipo di difficoltà di apprendimento. I disturbi dell’apprendimento si riferiscono a una serie di disturbi che possono influenzare l’acquisizione, l’organizzazione, la conservazione, la comprensione o l’uso di informazioni verbali o non verbali. Questi disturbi influenzano l’apprendimento in individui che altrimenti dimostrano capacità almeno medie essenziali per il pensiero e / o il ragionamento. 

 

I disturbi dell’apprendimento derivano da menomazioni in uno o più processi legati alla percezione, al pensiero, al ricordo o all’apprendimento. I disturbi dell’apprendimento variano in gravità e possono interferire con l’acquisizione e l’uso della lingua orale, della lettura, della lingua scritta e della matematica. Disturbo dell’elaborazione uditiva è il termine usato per descrivere una debolezza nella capacità di comprendere e utilizzare le informazioni uditive. Gli individui possono avere difficoltà con la discriminazione uditiva. Ciò include la capacità di notare, confrontare e distinguere i suoni distinti e separati nelle parole, un’abilità vitale per la lettura. La discriminazione uditiva figura-sfondo include la capacità di rilevare suoni importanti da uno sfondo rumoroso. La memoria uditiva coinvolge le capacità a breve e lungo termine di ricordare le informazioni presentate oralmente. La sequenza uditiva incorpora la capacità di comprendere e ricordare l’ordine di suoni e parole. Tutte queste difficoltà possono causare problemi con la scrittura, l’ortografia e la lettura. 

Prima di tutto prova a farti queste domande

PAGINA IN ALLESTIMENTO